top of page

Le Nostre Storie

logo_marrone_ridotto.png

ll Conservatorio “Luisa D'Annunzio” di Pescara trae le sue origini dalle riflessioni estetiche e dalla felice intuizione di un gruppo di artisti abruzzesi vicini al Poeta pescarese Gabriele D’Annunzio, primo ispiratore.

 

Il 27 gennaio 1922, nella ricorrenza del sesto anniversario della scomparsa di Luisa D'Annunzio, adorata madre del Poeta, artisti abruzzesi a lui ben noti - Primo Riccitelli, Camillo De Nardis, Michele Cascella, Francesco Paolo Michetti, Bonaventura Barattelli, Francesco Paolo Tosti, Vittorio Pepe - decisero di costituire a Pescara un'associazione musicale che proprio dalla madre di Gabriele prendesse il nome.

Dal 1 ottobre 1969, quindi, il Liceo fu trasformato in Conservatorio musicale alle dipendenze dello Stato, con il nome di Conservatorio di Musica "Luisa D'Annunzio". A partire da quell'anno, salvo brevi periodi di vicariato, è stato diretto dai seguenti musicisti: Firminio Sifonia, Giuliano Silveri, Mario Domenicucci, Luciano Cerroni, Davide Liani, Nicola Jannucci, Marcella Crudeli (1988), Enrico Perigozzo (2005), Massimo Magri (2011). L’attuale Direttore è il Maestro Alfonso Patriarca (2017). Alla presidenza del Consiglio di Amministrazione si videro nominati, a partire dallo stesso anno: Gennaro D'Amico, Giustino De Cecco, Filippo De Cecco, Antonio Di Monte, Ciro Angelozzi, Giorgio Di Carlo, Giorgio Comani. Dopo la Legge di Riforma furono nominati Presidenti dell'Istituto Enrico Perigozzo (2005), Miriam Severini (2006), Giovanni Epifani (2007), Filippo Del Vecchio (2008), Franco Farias (2009), Enzo Fimiani (2015), Maurizio Di Nicola (2019).

Il definitivo passaggio ad Istituto di Alta Formazione Artistica e Musicale, avvenuto nel 1999, ha confermato quel ruolo di riferimento nel panorama culturale ed artistico del territorio, realizzando quello che un tempo è stato il sincero, appassionato auspicio del Presidente della Corporazione Musicale pescarese Antonino Liberi, il quale, rivolgendosi a D'Annunzio nel marzo del 1927, formulava il desiderio che "l'Istituto Luisa [divenisse] di importanza nazionale, l'Università musicale italiana cui devono far parte tutte le autorità politiche, artistiche, finanziarie, giornalistiche".

Sorto come "Corporazione Musicale" nel lontano 1922, il Conservatorio Luisa D'Annunzio è oggi un Istituto di Alta Cultura Musicale che rilascia Diplomi Accademici di I e II Livello, oltre ad offrire una formazione musicale di base con i Corsi Pre-Accademici (ad esaurimento dall'A.A. 2019/20) e Propedeutici. L'obiettivo fondamentale è la formazione di artisti altamente competenti, che possano rivelarsi competitivi nel mercato nazionale ed internazionale del lavoro.


Se prevedete di iniziare a studiare la Musica e state pensando di farlo con noi, vi incoraggiamo a trascorrere un po' del vostro tempo visitando il nostro sito, per saperne di più sulle numerose attività del Conservatorio e per conoscere le opportunità disponibili per voi. C'è davvero qualcosa per tutti: i nostri Corsi di Studio, i relativi curricula, un corpo docente particolarmente qualificato e il supporto di artisti di fama internazionale, offrono un quadro flessibile che consente di definire percorsi adeguati alla formazione di futuri insegnanti, artisti e pubblico colto dell’arte della musica.


È ampiamente riconosciuto come l’educazione musicale favorisca lo sviluppo di una varietà di competenze trasferibili rilevanti per una vasta gamma di opportunità di carriera. Il Conservatorio Luisa D'Annunzio continua a coltivare gelosamente lo studio di una secolare tradizione musicale, aprendosi al contempo a nuove forme di espressione, nuovi linguaggi e metodologie musicali e nuove “sonorità” che stanno caratterizzando l'attuale evoluzione della formazione musicale nel nostro Paese: formazione, produzione e ricerca spaziano dal Classico al Pop, dal Jazz alla Musicoterapia, in percorsi accademici di I e II livello, oltre che in quelli di fascia pre-accademica e propedeutica, convinti del fatto che un accostamento precoce alla pratica teorica e strumentale resti condizione primaria per lo sviluppo di giovani talenti.


Nella sua missione, il Conservatorio Luisa D'Annunzio, si propone di trasmettere una nuova visione dell'esperienza della musica, attraverso percorsi didattici che, tra il concettuale ed il metodologico, abbiano come obiettivo di risvegliare, nel corso della formazione, la sensibilità artistica e la raffinatezza spirituale ed estetica degli studenti.

Le Nostre Storie

iiim sfondo nero.jpg

L'Associazione Musica Oggi - Istituto Italiano d’Informatica Musicale, è un'associazione storica della Capitale, fondata nel 1979. È organizzata in dipartimenti che operano nei settori della formazione professionale, dell'editoria musicale, della discografia e dell'organizzazione di eventi. L’Associazione Musica Oggi - IIIM si avvale della grande professionalità e della spinta creativa del suo fondatore Massimo Zuccaroli, laureato con lode in Musica Elettronica al Conservatorio di Santa Cecilia e diplomato in Canto Lirico al Conservatorio di Firenze. Artista, formatore ed esperto di Alta Formazione Artistica Musicale e Coreutica, è stato inserito nel 2014 nella lista esperti CDA degli organismi AFAM con Decreto Ministeriale n. 778 dal MIUR.

 

Zuccaroli ha una lunga carriera, con all'attivo oltre 100 pubblicazioni discografiche, in qualità sia di artista che di compositore. Con il progetto e la label “VENTUNESIMO MUSICALE”, distribuita al suo esordio, nel 2004, dalla EMI Italiana, l'Associazione ha lanciato una call nazionale durata quasi un anno, in cui ha selezionato opere e compositori, col fine di sviluppare nel settore della musica colta, elettroacustica ed elettronica un'importante azione di pubblicazione e divulgazione, contribuendo all'avvio di carriere di Interpreti e di Compositori cosiddetti giovani dell’area accademica.

 

L’attività di editoria musicale dell’Associazione è curata dai marchi “DIAFRAMMA Edizioni Musicali” e “Big Doings”, che vantano un catalogo SIAE di circa tremila brani. L'Associazione Musica Oggi - Istituto Italiano d’Informatica Musicale ha svolto, nel settore della formazione professionale. un'azione dal 1988 al 2001 per conto del Ministero del Lavoro e dell'Unione Europea nel terziario avanzato, settore nuove tecnologie in ambito musicale, con specifici progetti di Formazione Professionale ai sensi della legge quadro 845/1978 in convenzione con la Regione Lazio, la Regione Molise e la Regione Abruzzo.

 

Il suo fondatore ed attuale Presidente, Massimo Zuccaroli, ha ideato e divulgato a livello nazionale ed internazionale le seguenti nuove qualifiche professionali nell'ambito della produzione musicale digitale:

·         Midifonici - Programmatori di Sistemi di Automazione Musicale, specializzati in tecniche d campionamento

·         Produttori per l’industria Discografica

·         Operatori d'Informatica Musicale

·         Addetti all'elaborazione numerica dei segnali audio specializzati in tecniche di campionamento

 

Con il contributo del Ministero del Lavoro, del Fondo Sociale Europeo e delle Regioni, l'Istituto ha qualificato circa 1.000 addetti con il titolo di "Attestato di Qualifica Professionale Regionale", creando nei vari settori dell’industria discografica, televisiva e multimediale oltre 400 nuovi posti di lavoro. Ha operato, per oltre un decennio, come unico ente in Italia specializzato in innovazione tecnologica, formazione ed avviamento al lavoro nei settori dell'industria musicale e dello spettacolo, in un'epoca in cui Conservatori ed Università non avevano ancora predisposto offerte formative concernenti l'informatica musicale in linea con le nuove tecnologie.

Le Nostre Storie

twilight bianco e nero.jpg

La Twilight Music, nata a Roma dal sodalizio tra i musicisti e produttori Paolo MicioniPietro MicioniMassimo Zuccaroli e Claudio Zuccaroli, opera da oltre 25 anni nei settori della discografia, editoria musicale, studio recording, sincronizzazione, multimedia, formazione professionale e nel campo delle nuove tecnologie informatico-musicali.

L'azienda ha al suo attivo oltre 300 pubblicazioni, realizzate in tutto il mondo, delle quali la serie più prestigiosa è "Via Asiago, 10 - Twilight Music", prodotta in collaborazione con l'Audioteca di Radio Rai, che ha consentito la pubblicazione su CD di una mole importante di materiale proveniente dagli Archivi Rai, di artisti quali Domenico Modugno, Louis ArmstrongFrank Sinatra, e tanti altri.

bottom of page